Все города > Rome > Quirinetta Sessions #1: Destroyer (full band), opening act: Barbarisms

Quirinetta Sessions #1: Destroyer (full band), opening act: Barbarisms


360
07
июня
22:00

Quirinetta
Via Marco Minghetti, 5 00187 Rome Italy
Unplugged in Monti in collaborazione con Viteculture, presenta: QUIRINETTA SESSION #1 | DESTROYER + opening Barbarisms, martedì 7 giugno 2016 @ Quirinetta
Ingresso alla sala ore 21.30
Biglietti: 15€ + d.p.

BIGLIETTI DISPONIBILI ONLINE • http://bit.ly/20U7bM6
Via Marco Minghetti, 5 Roma

****** QUIRINETTA SESSIONS #1: DESTROYER *******
Una location diversa mantenendo inalterato lo spirito. Dopo le Church Sessions a giugno comincerà una nuova fase per Unplugged In Monti: le Quirinetta Sessions.
Con la prima data romana di Destroyer Il 7 giugno Unplugged In Monti debutta per una nuova serie di concerti nel salotto stile anni 30 del Quirinetta, storico e splendido teatro dietro Fonatana di Trevi ora trasformato in Caffè Concerto e spazio che si sta affermando su Roma come rappresentativo di un fermento culturale indipendente: per dimostrare che un’altra città è possibile.
Una location nuova dall’attitudine affine a quella di Unplugged In Monti: professionalità, tanto amore per la musica, una passione che trascina la volontà di provare a portare proposte musicali di qualità nel centro storico di Roma. Una maggiore capienza di posti che permetterà una maggiore varietà di scelta nel booking degli artisti, un impianto audio di eccellenza, un luogo d’eccezione, come già è stata e sarà la Chiesa Evangelica Metodista (di certo le Church Sessions non si fermeranno).
Il 07 giugno sarà l’antipasto di qualcosa di bello che sta crescendo nel cuore di Roma ancora una volta a firma Unplugged In Monti e in collaborazione con Viteculture.

************************************************
DESTROYER

Destroyer arriva a Roma per presentare Poison Season uscito via Dead Oceans (EU) / Merge (US).

Alla fine dell’estate Destroyer è tornato, a distanza di 3 anni dall’ultimo Kaputt, con un nuovo LP, Poison Season, seguito da un lungo tour mondiale.
Inoltre Destroyer ha pubblicato, in aggiunta all’album, un 12 pollici che comprende un remix di “Forces From Above” e l’orchestrale “Times Square, Poison Season”.

Destroyer è il progetto creato dal compositore di Vancouver Dan Bejar nel 1995. In questi 20 anni numerosissimi sono stati gli EP, le collaborazioni e gli album, tra cui ricordiamo City of Daughters (1998) e Thief (2000) prima del passaggio di label. Nel 2001 la band firma infatti con la Merge Records, label della North Carolina, e cambia line-up. Oltre a Bejar, infatti, sono ora presenti Nicholas Bragg (chitarra), Chris Frey (basso) e Fisher Rose (batteria, violino, synth, piano). Nel 2002 viene rilasciato This Night, mentre due anni dopo è la volta di Your Blues con cui il gruppo si confronta con una nuova forma di baroque pop.
E non si dimentichi che parallelamente nel 2000 Bejar debutta con i New Pornographers gruppo formato con uno stuolo di musicisti tra cui Neko Case.
Nel 2005 viene pubblicato l'EP Notorious Lightning and Other Works (realizzato con i Frog Eyes ), che precede l'ottavo LP, ossia Destroyer's Rubies (2006). Passano un paio d'anni ed esce Trouble in Dreams (2008), un album pop rock in cui emerge anche la tradizione folk americana.

Nel 2009 viene pubblicato l'EP Bay of Pigs. Bejar collabora con Loscil (ossia col suo batterista Scott Morgan) nel suo album Endless Falls, prima di dedicarsi, con l'EP Archer on the Beache, ad un percorso ambient a cui partecipa anche Tim Hecker. All'inizio del 2011 viene rilasciato Kaputt.

Dan Bejar ha mostrato nella sua carriera un istinto camaleontico per il cambiamento, pur mantenendo sempre un'estetica unitaria. Non ci sono due album con lo stesso suono nella biografia di Dejar, eppure ciascuno di questi suona inequivocabilmente Destroyer. Del prossimo Poison Season sappiamo che Bejar si muove a metà tra il David Bowie dell'era 'Hunky Dory' e il pop sofisticato di Orange Juice e Prefab Sprout. I tredici brani che compongono l’album fondono uno splendore letterario casuale con un’intensa verve melodica, agili arrangiamenti con una sottile malinconia.

BARBARISMS (swe)

A mutual friend & a bus stop.
Così nasce la storia dei Barbarisms, terzetto con base a Stoccolma, guidato dal cantautore americano Nicholas Faraone.
Nicholas e il chitarrista Tom Skantze si conoscono grazie a un comune amico alla fermata dell’autobus, e immediatamente pensano di formare una band. È però solo con l’arrivo del batterista Robin Af Ekenstam, che si unirà poco dopo, che iniziano davvero a lavorare sulle canzoni che lo stesso Nicholasaveva composto durante un lungo soggiorno parigino di alcuni anni prima.
Sperimentando con metodi di registrazione lo-fi per catturare la spontaneità della scrittura, la band sviluppa in breve tempo quello che Uncut Magazine definirà estetica ”loose and breezy” che mette in evidenza la "poetica colloquiale" dei testi.

Il debut album è fulminante. “Backwards Falconer #2″ , “Easier All The Time” , “Maculay Culkin On Pizza”, “A Wash Of Teeth And Eyes” sono alcuni degli ‘instant-singalong’ che impreziosiscono “Barbarisms”, raccolta di 11 potenziali singoli impossibile da togliersi dalla testa. Grazie a questo sorprendente esordio la band raccoglie da subito paragoni importanti: in molti riconoscono l’impronta melodica di Guided By Voices e Built To Spill, come i molti riferimenti lirici a Destroyer e Smog.

L’Italia prima di tutti è il paese che “adotta” il trio. Dopo un primo tour sold-out nel gennaio del 2015 i Barbarisms replicano nell’estate successiva dividendo il palco con artisti del calibro di Jens Lekman, Timber Timbre, Alice Boman e Micah P. Hinson.

Il secondo disco dei Barbarisms dal titolo "Browser" uscirà lunedì 2 maggio 2016 per la neonata etichetta italiana A Modest Proposal, con un mese di anticipo rispetto al resto del Mondo, ulteriore conferma del solido rapporto instauratosi tra la band svedese e il nostro paese.

I Barbarisms presenteranno dal vivo "Browser" in apertura al live dei Destroyer


▼▼▼▼▼▼▼▼▼▼
COME ARRIVARE
In auto :
Il Quirinetta si trova fuori dalla ZTL notturna del Centro Storico, il venerdì e sabato puoi accedere dal varco di Via XX Settembre e Via Nazionale.
Parcheggi consigliati nei dintorni : Piazza della Pilotta, Piazza santi Apostoli

In Metro A :
fermata Spagna12 minuti
fermata Barberini 9 minuti

Per info su come arrivare al Quirinetta in BUS clicca su questo link :http://www.quirinetta.com/info/

INFO su www.quirinetta.com
▼▼▼▼▼▼▼▼▼▼